Bulgaria: domande frequenti

No. Chi trasferisce la residenza in Bulgaria, affitta un immobile e non ha altri redditi, oltre la pensione, non paga tasse.

Come in tutti i Paesi, i costi dipendono da dove si decide di vivere. Chi ha deciso di vivere a Sofia dovrà prevedere un budget di 200,00 euro se sceglierà la periferia, mentre fino a 500,00 euro per vivere in centro. Spostandosi dai grandi agglomerati urbani si trovano immobili più che decorosi a partire da 100/150 euro al mese.

Basta un contratto di locazione, passaporto o carta di identità, tessera sanitaria e un bancomat o carta di credito italiana.

Di solito sono sufficienti meno di dieci giorni, affidandovi ai nostri servizi.

Di solito sconsigliamo la capitale per tutti i Paesi che offriamo come destinazione. Fa eccezione Sofia. La capitale della Bulgaria è una città vivibile, bella ed economica. Altre location consigliate sono Varna e Burgas, città che si affacciano sul mar Nero.

Al cambio attuale con un euro si ricevono 1,95 Leva. Il conto può essere aperto in Leva, Euro o Dollari e si possono eseguire tutte le operazioni che si fanno in Italia, incluso bonifici all’estero.

Per vivere in Bulgaria, una coppia deve disporre di una pensione di circa 1.000 euro.

Si, si può portare l’auto in Bulgaria e circolare liberamente entro 6 mesi, dopo aver preso la residenza, dovrete immatricolare l’auto in Bulgaria.


Close
Privacy Policy