Tag: portogallo

Il Portogallo è la migliore meta turistica del mondo. E l’Italia?

Il Portogallo è la migliore meta turistica del mondo. E l’Italia?

Per il terzo anno consecutivo il Portogallo si aggiudica il premio di migliore meta turistica del mondo durante gli World Travel Awards, la cui finale si è svolta venerdì 28 novembre a Mascate, Omã. Gli World Travel Awards sono considerati gli Oscar del turismo ed…

Vittima dei tagli alle pensioni d’oro? Ecco cosa puoi fare

Vittima dei tagli alle pensioni d’oro? Ecco cosa puoi fare

Brutte notizie per alcuni pensionati: Inps conferma i tagli alle pensioni d’oro a partire da giugno 2019 (legge 30 dicembre 2018, n. 145, art. 1, commi da 261 a 268). Era già nell’aria da tempo, dal momento in cui le elezioni politiche italiane del 2018…

Featured Video Play Icon

Fabrizio Del Noce difende i pensionati italiani in Portogallo nel servizio di Rete 4

In arrivo una tassa sulle pensioni italiane in Portogallo: bufala o realtà?

In arrivo una tassa sulle pensioni italiane in Portogallo: bufala o realtà?

Da un po’ di tempo a questa parte, riceviamo costantemente dai nostri assistiti e non, moltissime domande in merito all’introduzione di una possibile tassa sulle pensioni italiane in Portogallo a partire dal prossimo anno, ponendo di fatto fine a quest’oasi di prosperità in cui, in…

Rimborso IRPEF 2018: trasferisciti in Portogallo entro fine giugno!

Rimborso IRPEF 2018: trasferisciti in Portogallo entro fine giugno!

Affrettati, hai a disposizione ancora poche settimane per trasferire la tua residenza in Portogallo, ottenendo così il rimborso IRPEF sulle pensioni 2018! Cosa significa? Il 30 giugno infatti è la data limite entro la quale, se decidi di trasferire la residenza in Portogallo, puoi recuperare…

10 curiosità sul Portogallo

10 curiosità sul Portogallo

Il Portogallo è uno Stato affascinante con un patrimonio storico che si può respirare profondamente in tutto il Paese: dalla sua capitale ai piccoli villaggi fatti di tradizione.
Ecco allora che visitandolo da nord a sud, si possono scoprire interessanti curiosità sul Portogallo che forse ancora non sapete.

  1. Metà del “Nuovo Mondo” un tempo apparteneva al Portogallo

    Nel 1494, fu firmato il Trattato di Tordesillas che essenzialmente consegnò al Portogallo la metà occidentale del “Nuovo Mondo”, incluso il Brasile, l’Africa e l’Asia. L’Impero portoghese effettivamente il primo impero globale nella storia. Fu anche una delle potenze coloniali più longeve, che durò ben 6 secoli. Nel 1808, il Re del Portogallo, Dom João si trasferì in Brasile e proclamò uno Stato unico che comprendeva il Portogallo, l’Algarve ed il Brasile, questo Stato venne chiamato Regno Unito di Portogallo, Brasile e l’Algarve con capitale Rio de Janeiro. Il Regno fu sciolto nel 1822 dopo che il re tornò in Portogallo nel 1821, lasciando suo figlio, il principe Dom Pedro, a regnare sul Brasile che in cambio dichiarò l’indipendenza dal Portogallo.

  2. Il portoghese è la lingua ufficiale di 9 stati

    Oltre 236 milioni di persone in tutto il mondo sono di madrelingua portoghese. Il portoghese è la lingua ufficiale di Portogallo, Brasile, Capo Verde, Angola, Guinea Bissau, Mozambico, São Tomé e Príncipe e Guinea Equatoriale. Il portoghese è inoltre parlato a Goa (India), Macao, e Timor Est.

  3. Il Portogallo è il più antico stato europeo

    Il Portogallo ha gli stessi confini dal 1139, facendone così il primo stato-nazione in Europa. Alfonso Henriques fu proclamato re del Portogallo nel 1139 e il Paese rimase una monarchia per oltre 800 anni fino al 1910.

  4. Il Portogallo è il più grande produttore al mondo di sughero

    Il Portogallo produce il 70% delle esportazioni mondiali di sughero. I principali importatori di sughero sono la Germania, il Regno Unit e gli Stati uniti. Il Pease possiede inoltre la più vasta foresta di sughero.

  5. Una delle più antiche università d’Europa si trova in Portogallo

    Università di Coimbra

    L’Università di Coimbra fu istituita nel 1290, diventando così una delle più antiche del continente europeo.

  6. In Portogallo c’è il ponte più lungo d’europa

    Ponte Vasco da Gama

    Il Ponte Vasco da Gama a Lisbona, lungo ben 17 chilometri, è il più lungo d’Europa.

  7. Il Fado è classificato come patrimonio culturale da parte dell’UNESCO

    Il Fado (destino) è un genere musicale che nasce nell’ambiente popolare della piccola malavita urbana a Lisbona. É un genere malinconico e triste, caratterizzato da temi quali l’emigrazione e la vita dei quartieri popolari.

  8. Il Portogallo è stata la prima potenza colonia ad abolire la schiavitù

    Il Portogallo abolì la schiavitù già nel 1761, mezzo secolo prima della Gran Bretagna, della Francia, della Spagna e degli Stati Uniti.

  9. In Portogallo ci fu uno dei più forti terremoti nella storia europea

    Il 1° novembre 1755, Lisbona fu colpita da un terremoto di magnitudo 9.0, seguito subito da uno tsunami e dalle fiamme che invasero la città. Successe tutto proprio nel giorno di Ognissanti, quando le chiese erano adornate di moltissime candele accese. 275 mila abitanti morirono e l’85% degli edifici fu distrutta.

  10. Le coste del Portogallo sono le più gettonate per praticare il surf

    curiosità sul portogallo

    Lunga ben 800 chilometri, la costa del Portogallo è la più apprezzata per le sue altissime onde che attira ogni anno migliaia di surfisti.

Portimão è il nuovo paradiso fiscale degli italiani

Portimão è il nuovo paradiso fiscale degli italiani

Da qualche anno ormai il Portogallo risulta essere sul podio nella classifica dei Paesi europei più convenienti dove spostare la propria residenza per percepire la pensione lorda. Oltre a non pagare le imposte in Italia sulla propria pensione, la legge portoghese esonera i pensionati stranieri…

Vadovia in televisione: il servizio su Matrix

Vadovia in televisione: il servizio su Matrix

Nicola Porro

Ritorna Vadovia in televisione! Questa sera su Matrix alle ore 23:30 su Canale 5 si parlerà di un fenomeno sempre più in crescita soprattutto in Italia, quello della “fuga dei pensionati” all’estero a causa della tassazione troppo alta delle pensioni italiane. Il paradiso fiscale più gettonato? Il Portogallo!

Un’intervista dall’Algarve ad Alessandro Fazio, responsabile in loco del nostro progetto Vadovia, prima azienda nata sul territorio ad occuparsi di defiscalizzazione delle pensioni, in cui verrà illustrata la felice situazione che vivono centinaia di pensionati in Portogallo, liberi da una tassazione troppo elevata e già percettori della pensione lorda.

Se state pensando ad un trasferimento in Portogallo, ma siete ancora indecisi, sintonizzatevi su Canale 5 questa sera alle 23:30, vi assicuriamo che le testimonianze che sentirete vi aiuteranno a chiarirvi le idee e scoprire questa meravigliosa terra fatta di tradizione al passo con i tempi.

Se desiderate ricevere maggiori informazioni riguardo alle procedure ed ai costi di defiscalizzazione non esitate a contattarci compilando il form “Contatti” sulla destra, scrivendoci all’indirizzo email info@vadovia.it oppure contattando il numero +39 3274530654.

Ecco il servizio su Vadovia ed i pensionati italiani in Portogallo andato in onda su Matrix il 08/11/17.

7 buoni motivi per trasferirsi all’estero con la pensione detassata

7 buoni motivi per trasferirsi all’estero con la pensione detassata

Gli Italiani si sono finalmente svegliati ed hanno capito: per migliorare la loro condizione di vita non possono certo sperare in un improbabile “miracolo italiano” devono fare la valigia, riprendere in mano il loro futuro e rifarsi una vita all’estero con la pensione detassata. Si chiama…

Immatricolazione auto in Portogallo

Immatricolazione auto in Portogallo

Trasferirsi in Portogallo con il proprio veicolo è possibile, le strade sono molto ben tenute, stessa cosa per quanto riguarda la rete autostradale, moderna ed efficiente collega tutto il Paese da Nord a Sud. Se intendete stabilire la vostra residenza in Portogallo, entro un anno…

Regole per gli animali in Portogallo

Regole per gli animali in Portogallo

Animali da compagnia

Per far sì che possano accedere gli animali in Portogallo, come cani e gatti provenienti dagli Stati membri dell’Unione Europea, i nostri amici a quattro zampe devono essere muniti di passaporto emesso da un veterinario abilitato dalle autorità competenti che:

 

  • contenga il nome e l’indirizzo del proprietario;
  • attesti che l’animale è identificabile tramite microchip (il dispositivo applicato dovrà essere conforme alla norma ISO 11784 o allegato A della norma ISO 11785; in caso contrario, il proprietario dovrà disporre di mezzi propri per la lettura dello stesso) o tatuaggio leggibile (consentito solo per il periodo transitorio – fino al 03/07/2011);
  • attesti la somministrazione di un vaccino/richiamo antirabbico valido dopo il compimento dei 3 mesi di età, secondo le raccomandazioni del laboratorio di produzione, con vaccino inattivo contenente almeno un’unità antigenica per dose (norma OMS).

 

Circolazione degli animali da compagnia

I portoghesi amano gli animali e le famiglie hanno spesso cani e gatti. Tuttavia, l’accesso a ristoranti, negozi, supermercati e alcune spiagge è vietato.

Gli animali possono accedere ai mezzi pubblici, a condizione che presentino buone condizioni di salute e igiene e siano trasportati in appositi contenitori, puliti e in buone condizioni; è consentito altresì l’accesso ai cani guida per i non vedenti. L’accesso ai mezzi pubblici può essere rifiutato dalla società di trasporti nei momenti di maggiore affluenza; è infine espressamente proibito il trasporto di animali pericolosi o potenzialmente pericolosi.

Sistema bancario in Portogallo

Sistema bancario in Portogallo

Il sistema bancario in Portogallo è al livello dei Paesi europei più moderni. Per aprire un conto corrente basta un versamento minimo di 100 euro. Viene rilasciato immediatamente l’accesso on-line, il bancomat, il libretto degli assegni ed a richiesta anche una o più carte di…

Assistenza sanitaria in Portogallo

Assistenza sanitaria in Portogallo

I cittadini italiani che trasferiscono la loro residenza, hanno diritto all’assistenza sanitaria in Portogallo a titolo gratuito e al pari dei cittadini portoghesi, verrà loro assegnato il medico di base, che provvederà alle prescrizioni di farmaci, visite specialistiche, analisi ecc. In Italia, si rimane sempre…

Pacchetto Light

Pacchetto Light

Intendi trasferirti in Portogallo per usufruire dei benefici fiscali che questo generoso Paese offre?
Lo staff Vadovia è a tua completa disposizione in tutto il processo che ti porterà ad ottenere la pensione lorda.

Abbiamo creato a questo proposito un’offerta che speriamo possa soddisfare le tue esigenze.
Di seguito potrai trovare i servizi inclusi nel PACCHETTO LIGHT.

Scegliendo questa alternativa ti assicurerai di avere, una volta arrivato in Portogallo, l’assistenza completa per quanto riguarda tutto il processo di gestione delle pratiche ti porteranno nel breve periodo ad ottenere la defiscalizzazione della pensione.

Ti ricordiamo che nel Pacchetto Light NON è compreso il transfer da e per l’aeroporto di Faro/Siviglia ne l’alloggio. Se sei interessato ad avere anche questo tipo di servizio, il pacchetto All Inclusive è quello che fa per te!

Scopri cosa comprende il nostro pacchetto All Inclusive!

Immobili

Ricerca e locazione immobile

Certificati

Pratiche di defiscalizzazione

Ti assisteremo nella ricerca e locazione di un immobile attraverso l’agenzia immobiliare interna all’azienda, Vadovia Consulting (è prevista, in caso di accettazione del contratto di locazione, una provvigione pari ad una mensilità – una tantum – del pattuito canone locativo), facendo affidamento su personale portoghese qualificato, agenti immobiliari freelance e altre agenzie specializzate, riuscendo ad ottenere una copertura sul territorio tale da poter soddisfare le esigenze di tutti.

Oltre alla ricerca e locazione dell’immobile e l’apertura del conto corrente, ti offriamo assistenza anche nel disbrigo di tutte le pratiche che ti porteranno ad ottenere la tua pensione al lordo. Questi adempimenti si concretizzano nelle attività di ottenimento del N.I.F. e della Residenza Fiscale in Portogallo, di richiesta e rilascio RNH e Certificato di Cittadinanza Europea ed infine di iscrizione all’A.I.R.E. presso uffici consolari.

Scheda SIM

Attivazione SIM portoghese

Conto corrente

Apertura conto corrente

Ti assisteremo nell’attivazione di un numero telefonico portoghese attraverso la consegna e l’installazione di una scheda SIM che ti forniremo gratuitamente presso i nostri uffici. Questa è una buona pratica da porre in essere, per dare prova di aver trasferito il centro dei propri interessi in Portogallo.

Ti aiuteremo ad aprire un conto corrente bancario che ti sarà indispensabile per poter trasferire la tua pensione defiscalizzata.

Pacchetto All-Inclusive

Pacchetto All-Inclusive

Intendi trasferirti in Portogallo per usufruire dei benefici fiscali che questo generoso Paese offre? Lo staff Vadovia è a tua completa disposizione in tutto il processo che ti porterà ad ottenere la pensione lorda. Abbiamo creato a questo proposito un’offerta che speriamo possa soddisfare le…

Italiani all’estero: vivere in Portogallo

Italiani all’estero: vivere in Portogallo

Ecco una delle numerose storie che riguardano gli italiani all’estero. In questa nostra intervista, parliamo vis à vis con una persona che ha scelto coraggiosamente di trasferirsi in Portogallo, per poter usufruire dei benefici fiscali che questo Paese offre ed ottenre in questo modo una…

Vivere a Olhão

Vivere a Olhão

Le isole e le vaste spiagge dove i corpi si abbronzano, la Ria Formosa con le sue acque tranquille, paradiso per gli amanti della natura, nel fondo il puntinato bianco delle case: attrattive di Olhão e del suo Comune, spazio fatto di sole, di vita e di molteplici incanti.

Mercato del pesce

Olhão oggi, con i suoi 45.000 abitanti, è una cittadina cresciuta sull’industria della pesca, grazie al suo porto affacciato sull’oceano Atlantico. L’aspetto moresco ricorda molte cittadine del nord Africa. Nonostante il forte legame delle sue genti alle tradizioni e agli antichi costumi che bene si colgono nel vecchio mercato del pesce e della frutta, la città ha armonizzato sapientemente passato e presente ed oggi ha anche un cuore moderno che offre servizi pubblici eccellenti, negozi di ogni tipo, alti palazzi e centri commerciali. Tutto ciò rende piacevole la vita di chi decide di trasferirsi in Algarve. Poter fare un tuffo nel passato, senza privarsi delle comodità moderne non accade di frequente.

 

Storia di Olhão

Ritrovamenti archeologici confermano la presenza nell’area, già dal Neolitico, nella frazione di Moncarapacho, di numerose statue in calcario di antichi idoli occulti. Numerose testimonianze sono state lasciate dall’occupazione romana, estesasi fino al litorale a causa della pesca. Marim, vicino alla Ria, è stato un importante centro di attività e la sua vasta necropoli è stata poi riutilizzata nel periodo visigotico (dal V al VIII sec.).

L’abbondanza di pesce ha attratto poi numerosi pescatori nella zona dove oggi si erge Olhão.
Vivevano in umili capanne costruite con legno, canne e paglia. Per pescare utilizzavano l’antica tecnica della “xavega”, ossia una rete a forma di sacco che poi veniva trascinata a terra. C’erano appena alcune decine di abitanti nel 1378, data in cui Olhão appare per la prima volta in un documento ufficiale. La popolazione andò crescendo e nel 1679, l’importanza raggiunta giustificò la costruzione della fortezza di San Lorenzo come difesa contro gli attacchi dei pirati del nord Africa. Nel 1698 sorge il primo palazzo di pietra, la chiesa della Nostra Signora del Rosario. Nel 1715 aprì al pubblico e fu autorizzata la prima struttura in muratura, sotto il regno della regina D. Maria Anna d’Austria.

Il secolo XIX fu decisivo per l’espansione di Olhão. È stato definito “paese” nel 1808, come riconoscenza del re D.Joao VI (1767-1826) per la lotta intrapresa contro le truppe napoleoniche e per l’eroico viaggio con la nave Bom Suceso, che portò la notizia della liberazione del Portogallo alla corte, che nel frattempo era fuggita in Brasile. L’attività commerciale sviluppata dai marittimi di Olhão si estende fino al Mediterraneo. Per ultimo, nasce l’industria delle conserve di pesce. Olhão oggi è una città attiva e dinamica che continua ad avere nella pesca uno dei pilastri della sua economia.

Visitare Olhão

Olhao dall'alto

I cubi bianchi delle case con finestre orlate di azzurro. Le strade strette, sinuose e intricate. Questa è Olhão, terra di pescatori, al quale si aggiungono i vivaci colori delle barche che rientrano dal lavoro. Il vocìo, la mattina del mercato ai piedi dell’acqua, gli spiazzi che invitano alla tranquillità fanno della passeggiata per la città un’esperienza entusiasmante provocando un calendoscopio di sensazioni.

Chiesa Madre

Primo edificio in pietra di Olhão, costruita con il contributo dei pescatori (1698-1715). Maestosa facciata barocca con il frontone decorato con archi a volta. Al centro uno scudo circondato da angeli. La cappella definita da archi trionfali con intagli dorati ha il tetto decorato con un affresco e l’immagine di Nostra Signora del Rosario. Numerosi altari laterali e tra le varie rappresentazioni presenti si distaccano quella del Cristo in Croce e un Santo Apostolo. Paramanti e pezzi d’oro costituiscono il tesoro sacro (visibili in un angolo attraverso delle foto). Nella retroguardia la capella della Nostra Signora degli Afflitti, depositaria della devozione della gente del mare.

Compromesso marittimo

Società dei pescatori fondata nel XVIII sec. Interessante facciata contradistinta dai tetti “a forbice”, che ha al centro un portale sormontato da una nicchia dove c’è la statua della Nostra Signora del Rosario.
Il museo della città installato in questo edificio, offre al visitatore una breve storia di Olhão.

Il Peschereccio

Per chi ha la curiosità di vedere i pescatori all’opera, assistere al vocìo che si alza all’arrivo della sardina color argento o ammirare le variopinte imbarcazioni non può mancare la visita al peschereccio di Olhão dove si intrecciano le più disparate tecniche di pesca, nel tumultuo delle forme, tonalità e gesti che incantano gli occhi e suducono lo spirito.

Il centro storico di Olhão

centro storico Olhao

Per scoprire l’incanto nascosto di Olhão è necessario salire la torre della chiesa madre o comunque un altro punto alto. È lì che il segreto si rivela, con le centinaia di case a cubo bianco con terazze per tetto: la tipica casa algarvia. Un panorama unico di strade e case che si intrecciano appena sopra l’orizzonte.
Nelle strade è affascinante percorrere il dedalo del quartiere dei pescatori, situato tra le banchine della Ria Formosa e poi il cuore della città dove si trova la Chiesa Madre, dove ancora è forte la presenza delle pittoresche piccole case bianche con le facciate decorate da motivi geometrici.

Le strade che fiancheggiano il Viale della Repubblica, simbolo dell’urbanizazzione dell’inizio del secolo scorso, mostra la città degli industriali e dei marinai arricchiti dal commercio e dall’industria delle conserve, con facciate arricchite da verande, artistiche maioliche e ferro forgiato. La visita ad Olhão deve terminare nel lungo mare con i suoi piazzali e giardini. Ma la cosa principale è farsi assorbire dal colorito ambiente del mercato dove si vende il pesce appena arrivato dal mare e quello delle fresche verdure e dolce frutta arrivate dall’interno dell’Algarve.

Ria Formosa

I collegamenti regolari con le isole di Armona, Culatra e Farol permettono una piacevole passeggiata per la Ria ad esplorare e conoscere il bellissimo paesaggio.

Isola di Fuseta

La bellezza delle sue spiagge si estende per chilometri. Presente una struttura di appoggio per vela e motonautica. Collegamenti regolari con traghetto a partire da Fuseta.

Isola di Armona

Ospita una piccola popolazione di pescatori. Spiagge estese, invita alla serenità e alla tranquillità. Collegamenti regolari a partire da Olhão.

Tradizioni Artigiane

In Olhão ancora si producono le colorite scarpe di cimosa, scarpe di stoffa usate anticamente dai pescatori, poi maioliche, pezzi decorativi in legno e anche borse, cinte e altri articoli in pelle sono le produzioni artigianali di Olhão alle quali si aggiungono le lavorazioni del ferro di Moncarapacho.

La cucina dei pescatori

La cucina di Olhão e di tutto il litorale profuma di mare. Si assapora nel pesce fresco grigliato, nei vari crostacei e anche nelle succulente vongole che danno sapore fantastico alla nota cataplana algarvia. Anche le ricette dei pescatori meritano l’attenzione di chi ama il buon cibo.

<div align="center"><font size="+3">Storia del Portogallo</font></div>

Storia del Portogallo

Sei curioso di scoprire la storia del Portogallo? Prosegui nella lettura per conoscere gli avvenimenti passati che hanno fatto di questo Paese una terra di meravigliosa cultura e folklore. I primi insediamenti umani di quello che oggi è conosciuto con il nome di Portogallo sono…

Costo della vita in Portogallo

Costo della vita in Portogallo

Quanto costa vivere in Portogallo? In questo articolo proveremo a darvi una visione più ampia possibile del costo della vita in Portogallo, nello specifico dei costi relativi a beni di consumo, di prima necessità e servizi disponibili. Per non trarre in inganno il lettore và…

Convenzione di non doppia imposizione tra Italia e Portogallo

Convenzione di non doppia imposizione tra Italia e Portogallo

Publichiamo la versione integrale della convenzione di non doppia imposizione tra Italia e Portogallo. I punti salienti sono riportati all’articolo 1-2-18 e 19.

Convenzione tra Italia e Portogallo per la non doppia imposizione:

 

Scarica