In arrivo una tassa sulle pensioni italiane in Portogallo: bufala o realtà?

tassa sulle pensioni italiane in Portogallo

Da un po’ di tempo a questa parte, riceviamo costantemente dai nostri assistiti e non, moltissime domande in merito all’introduzione di una possibile tassa sulle pensioni italiane in Portogallo a partire dal prossimo anno, ponendo di fatto fine a quest’oasi di prosperità in cui, in Italia, non ci si ristora ormai da anni.

Da questo punto di vista, con l’introduzione dell’esenzione fiscale a favore dei pensionati di diritto privato già nel 2009, il Portogallo è stato visionario e ci aveva visto lungo sullo sviluppo economico che i capitali stranieri avrebbero apportato al Paese. Perché quindi abolire il regime dei Residenti Non Abituali? Le motivazioni sarebbero molte, prima fra tutti la pressione politica che alcuni Stati europei stanno esercitando sul Portogallo, portandolo di fatto nella direzione sopra descritta.

In realtà allo stato attuale delle cose, le modifiche allo statuto continuano a fluttuare sul piano verbale, nulla vi è di certo infatti sul piano legislativo. Non ci sentiamo però di escludere questa possibilità a partire dal 2020, anno in cui appunto potrebbe essere introdotta una tassa sulle pensioni italiane in Portogallo.

Questo articolo ha quindi ragion d’essere per sollecitare tutti coloro che sono già seriamente interessati al trasferimento, a concretizzarlo nel breve periodo ed entro il 2019 proprio per riuscire ad usufruire di un esenzione fiscale totale sulla propria pensione.

Consigliamo inoltre, come già ribadito lo scorso anno, di procedere con il trasferimento della residenza entro il mese di giugno per poter richiedere il rimborso dell’IRPEF a partire da gennaio 2019.
Questo è possibile perché, chi trasferisce la propria residenza in Portogallo entro tale data ed avendo provveduto contestualmente all’iscrizione AIRE, risulterà, per la maggior parte del periodo d’imposta – ossia per un periodo superiore a 183 giorni – residente all’estero.

Anticipa il trasferimento prima dell’introduzione di una possibile tassa sulle pensioni italiane in Portogallo e contattataci per scoprire i nostri pacchetti Light ed All Inclusive, ti invieremo inoltre una guida informativa completa perché tu possa avere tutte le informazioni necessarie per compiere questo passo.

Puoi contattarci tramite email all’indirizzo info@vadovia.it oppure chiamando il numero 00393274530654.

Commenti

comment